Home Presentazione
Presentazione PDF Stampa E-mail

La Fondazione di Ricerca e Cura "Giovanni Paolo II" è  un presidio d’eccellenza per l’oncologia, le malattie cardiovascolari e la medicina specialisitica. Classificato “Ente di Ricerca” di alta specializzazione (scarica brochure di presentazione) 
In nel corso dei pochi anni di attività (La Fondazione ha iniziato la sua attività nel 2003) ha ottenuto importanti riconoscimenti, ne ricordiamo alcuni:

PRINCIPALI RICONOSCIMENTI:
  • Nel luglio del 2008, l’Osservatorio per la salute della donna  (O.N.Da)   ha attribuito al Centro il prestigioso riconoscimento di “Ospedale a misura di donna” con il massimo punteggio - 3 Bollini Rosa.
  •  Nell’autunno del 2008, l’U.O.C di Radioterapia è stata premiata per aver presentato il miglior contributo scientifico dell’anno al congresso A.I.R.O. (Associazione Italiana Radioterapia Oncologica).
  •  Nell’anno 2009, la stessa Unità Operativa è stata la prima in Italia e tra i primi al mondo  a studiare e poi sperimentare l’innovativa metodica terapeutica per la radioterapia “VMAT”.
  •  Nello stesso anno, è stata attribuita al Centro la certificazione per la sicurezza sui luoghi di lavoro 18001; ad oggi è tra i pochi presidi ospedalieri italiani a  possedere tale certificazione.
FORMAZIONE 
La Fondazione di Ricerca e Cura "Giovanni Paolo II" sviluppa una serie di programmi in un’ottica di formazione continua. Sono attivi sei corsi di laurea triennali per le professioni sanitarie, vengono, inoltre, promossi diversi corsi di formazione post lauream,  Master, corsi di perfezionamento, corsi di aggiornamento, summer school ed eventi formativi ai sensi della normativa ECM.
.
.
RICERCA SCIENTIFICA 
La ricerca scientifica è uno degli aspetti più caratterizzanti della Fondazione: sono stati avviati diversi progetti pluriennali di ricerca di base, clinica ed epidemiologica nel campo delle malattie cardiovascolari e dei tumori. Sono in corso ricerche sulle alte tecnologie diagnostiche e terapeutiche nella chirurgia cardiaca ed oncologica avanzata e nei trapianti di midollo. Sono stati eseguiti numerosi trapianti di cellule staminali autologhe per il trattamento delle ischemie vascolari critiche che hanno prodotto ottimi risultati. La Fondazione è dotata di diversi laboratori di ricerca di base e clinica.  Le attività di ricerca promosse dalla Fondazione intendono creare un presidio di riferimento nel settore, per le regioni del Centro-Meridione d’Italia. All’attività di ricerca sono strettamente collegati programmi di formazione e di divulgazione della cultura scientifica.

 
 ASSISTENZA
Le attività clinico-assistenziali sono di alta specializzazione e riguardano l’ambito oncologico e cardiovascolare. L'organizzazione avviene per mezzo di un definito modello dipartimentale e di aree di attività. 
La Fondazione si pone come polo di Eccellenza di terzo livello per la medicina ultraspecialistica. Si avvale di un parco tecnologico ed informatico particolarmente avanzato, in continuo aggiornamento, rappresentato da apparecchiature elettro-medicali particolarmente complesse, installazioni di ultima generazione e sistemi in rete.
.
.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 27 Marzo 2013 13:54 )